BIO

Giampaolo “Pape” Gurioli

Pianista attivo nei campi più disparati, dal pop al jazz alla contemporanea. 
 
Poco dopo aver terminato gli studi classici al Conservatorio di Firenze, entra nel mondo della musica leggera collaborando con alcuni dei maggiori artisti del settore: Jovanotti (di cui è stato pianista per 8 anni), Giorgia, Lunapop, solo per citarne alcuni. 
 
Nel 1998 gli viene riconosciuto uno stile pianistico anche grazie alla sua prima tournee italiana di piano solo. 
L’originalità dello stile pianistico di Pape è stata inoltre riconosciuta da musicisti internazionali del calibro di Ennio Morricone, testimoniata nella nota di copertina del cd “Ensemble Sounds & Colors” prodotto da Francesco Sardella per la sua etichetta RaRa Records. 
Ha inoltre preso parte ad eventi internazionali del calibro del MTV Award di Londra e del Pavarotti & Friends (come collaboratore agli arrangiamenti delle musiche). Anche Laura Pausini nel 2003, al teatro di Mirabilandia, si è esibita accompagnata al piano da Pape Gurioli con un brano Piano e Voce tratto da un suo album. 
 
Dal 2004 al 2017 è stato il pianista ufficiale e responsabile musicale del "Premio Lunezia". 
 
Nel 2005 Pape si è esibito in una performance Piano e Voce al premio "Giorgio Gaber" di Viareggio con Cesare Cremonini. 
 
Nel jazz si è esibito in contesti internazionali di grande livello, confrontandosi con artisti come Steve Grossman, Billy Cobham, Franco D’Andrea, Joe Zawinul (Weather Report). Lo stesso Zawinul si è personalmente e caldamente complimentato con Pape in diretta TV dopo avere ascoltato la sua interpretazione del famoso brano “Birdland” riconoscendogli uno stile pianistico originale ed unico. 
 
Oltre ai numerosissimi dischi registrati come pianista delle più famose popstars italiane, ha registrato due album come solista “Pape Gurioli Piano” e, con l’indimenticato e leggendario batterista degli “Area” Giulio Capiozzo (con cui Pape ha avuto una lunga collaborazione), Francesco Sardella e Massimo Barzagli, ha presentato nei “templi” dell’arte contemporanea (“FIAC” Parigi - ”Koln Art” Colonia), un concerto-performance di musica, pittura e danza pubblicato nell’Enhaced CD “Ensamble Sounds and Colours” (RaRa Records). 
 
L’esperienza contemporanea, riguardo le collaborazioni con artisti visuali, ripropone le esperienze di dialogo che nella storia dell’arte sono note, come ad esempio quelle di John Cage e Robert Raushemberg, e tutta la generazione dei musicisti minimal americani, riguardo appunto la contaminazione tra musica, arte contemporanea, danza e performance ha infatti collaborato con artisti come Lindsay Kemp, William Congdon, Luigi Ontani. 
 
Per la Berbèn è uscito il libro di tecnica strumentale per pianoforte “Svolta Pianistica”, attualmente un best seller in Italia. 
 
Si è cimentato in incisioni dove duetta al piano con ospiti illustri, due fra tutti: il flautista classico Giorgio Zagnoni ed il fisarmonicista (collaboratore dell’Orchestra La Scala) Simone Zanchini e come ospite nel CD “Curva do Tiempo” del chitarrista brasiliano Alex Mesquita e “Brisa do Brasil” in un brano con Carlinhos Brown. 
 
E' l'inventore, assieme al Dr Martino Giorgini, del progetto "Musica Biologica".  
 
Nel 2008 pubblica il CD "Ti parlo una canzone" (BLUE TATTOO MUSIC) prodotto in collaborazione con Perovich Guerrino, con gli attori Edoardo Siravo e Vanessa Gravina, progetto teatrale-musicale, per ora unico al mondo di canzoni popolari parlate e recitate con accompagnamento di pianoforte concertante. 
Pubblica poi una serie di CD Chillout “Double-P” (Pape & Pausini- GENTEMUSIC) con la collaborazione di Fabrizio Pausini, che Laura Pausini porta in tutto il mondo come musica di attesa prima dei suoi concerti. 
 
È recente la sua collaborazione con Enrico Maria Papes (voce storica dei Giganti) che ha dato vita al concerto/spettacolo, Pape & Papes, "Note note e meno note", piano e voce, rivisitazione con nuovi arrangiamenti di brani famosi di cantautori italiani e francesi.  
E' stato giurato in importanti concorsi canori: Festival di Castrocaro, Premio Lunezia, Premio "Pigro" Ivan Graziani (in qualità di presidente di giuria), Festival di San Marino, Premio Mia Martini e tanti altri. 
 
Attualmente sta pubblicando un nuovo libro CD dedicato a suo padre Cinto Frammenti di “piani” (GALLETTI-BOSTON) da solista di Pianoforte acustico e Piano Fender Rhodes. Dedicato a tutte le donne che hanno avuto un importanza nella sua vita. Il libro a cura della sorella Silva Gurioli. 
 
È inoltre impegnato nello spettacolo teatral-musicale di sua creazione “Cult Memorandum – Viaggio musicale tra pazzia e normalità” (RaRa Records) con la soprano Federica Balucani e la danzatrice di tessuti aerei Loretta Morrone. Francesco Sardella ha anche prodotto i video per YouTube. 
Sempre con la soprano Federica Balucani si è recentemente esibito, in una loro personalissima versione di “Les feuilles mortes”, di fronte a Quincy Jones (ospite d’onore) in occasione della festa “Montegrappa Italia” a Bassano del Grappa. 
 
Collabora da oltre 25 anni come compositore con Francesco Sardella (produttore e compositore/autore/arrangiatore) negli studi di registrazione Pink House Studios realizzando numerosi brani pop e crossover per numerosi artisti tra i quali il tenore Stefano Gagliardi (di prossima pubblicazione) con i quali sta scrivendo un’opera Lirica-moderna. Attualmente è in tour con uno spettacolo teatrale dedicato alla storia d’amore tra il poeta Dino Campana e Sibilla Aleramo, Piano Canto le Parole con il soprano Federica Balucani e l’attore Ugo de Vita. 
Ha recentemente messo in scena “Il pianoforte (S)colpisce l’anima” alle cave di marmo di Carrara in occasione delle celebrazione dei 500 anni dal passaggio di Michelangelo a Carrara, con il ballerino internazionale Alex Bordigoni. 
 
Tra gli artisti più conosciuti con i quali ha collaborato: Jovanotti, Ben Harper, Peter Andre, Piergiorgio Farina (suo pianista per 5 anni), Morandi, Gege' Telesforo, Dino, PFM, Michele (suo pianista per 1 anno e mezzo), Paolo Belli, Andrea Parodi dei Tazenda, Grazia di Michele, Donatella Milani (pianista per un tour intero), Beppe Carletti (Nomadi), Mario Lavezzi, Stefano di Battista, Steve Grossman, Anna Oxa, Gianni Bella, Giganti, Stevie Wonder (fatto una canzone insieme per il Pavarotti & Friends via satellite Los Angeles - Forlì), Mietta (solo studio di registrazione), Manrico Mologni (disco tutto e 2 anni e mezzo live), Lunapop, Cesare Cremonini, Angelina, Giorgia, Laura Pausini, Federica Balucani, Alex Bordigoni, Ugo de Vita, Riccardo Monopoli, Morandi. 
 
Intensa anche l’attività in studio di registrazione come produttore artistico arrangiatore discografico. Tra le produzioni: Lunapop, Angelina, Lucia di Donato, Michele Donati, Emil Spada, Francesco Giordano, Nicol Nadan, Annamaria Rizzi (Musica Biologica), Heron Borelli, Mal dei Primitives, Double Pee per Pausini, e compilation di vari generi.